Freeforumzone mobile

Coronavirus

  • Posts
  • OFFLINE
    -Voices-
    Post: 36,139
    Post: 36,139
    Registered in: 5/20/2013
    Age: 27
    Gender: Male
    00 2/20/2020 12:12 AM
    TheProfKiller, 19/02/2020 11.12:

    Il problema principale, e che tutti fanno finta di non vedere, è la politica cinese di fronte a questa crisi: silenzi, notizie tardive, oppositori messi a tacere...il tutto mettendo a rischio il mondo intero.

    In una situazione utopistica avrebbero già ricevuto almeno delle sanzioni internazionali.

    Dio cane quanto li odio.

    Non sono mai stati così aperti e precisi nel fornire dati, tant'è che la situazione al di fuori della regione dell'Hubei è coerentissima con i modelli.


    Non fatevi fregare dalla propaganda e dagli idioti come Cambridge. Non è il momento né il caso.
  • OFFLINE
    pizzo83
    Post: 10,350
    Post: 8,204
    Registered in: 4/14/2011
    Gender: Male
    00 2/20/2020 10:24 AM
    In Germania quest'inverno ci sono stati 80.000 infetti con l'influenza e circa 130 morti.
    [SM=p5608819]


    Il nostro impianto di produzione in Cina ha riaperto settimana scorsa
  • OFFLINE
    MrBlonde24
    Post: 17,535
    Post: 16,876
    Registered in: 4/14/2011
    Location: BARI
    Age: 34
    Gender: Male
    00 2/20/2020 10:29 AM
    Re:
    pizzo83, 20/02/2020 10.24:

    In Germania quest'inverno ci sono stati 80.000 infetti con l'influenza e circa 130 morti.
    [SM=p5608819]


    Il nostro impianto di produzione in Cina ha riaperto settimana scorsa




    invece per il coronavirus 75,754 infetti in 1 mese con già 2,130 morti [SM=p5608819] (numeri "ufficiali" )

  • OFFLINE
    TheProfKiller
    Post: 83,943
    Post: 17,052
    Registered in: 4/15/2011
    Gender: Male
    00 2/20/2020 10:38 AM
    -Voices-, 20/02/2020 00.12:

    Non sono mai stati così aperti e precisi nel fornire dati, tant'è che la situazione al di fuori della regione dell'Hubei è coerentissima con i modelli.


    Non fatevi fregare dalla propaganda e dagli idioti come Cambridge. Non è il momento né il caso.

    Ma cosa dici? [SM=p5608828]

    Continuano ad uscire notizie secondo le quali il presidente ne era al corrente già a fine dicembre, gli oppositori politici o indipendenti che discutono i dati forniti dal partito vengono spediti in carcere e mi vieni a parlare di trasparenza?

    Forse si, adesso si son decisi ad essere trasparenti, bello sforzo.
  • ONLINE
    @mad4thrash@
    Post: 106,560
    Post: 39,664
    Registered in: 4/13/2011
    Location: TRIESTE
    Age: 38
    Gender: Male
    00 2/20/2020 11:16 AM
    Re: Re:
    MrBlonde24, 20/02/2020 10.29:




    invece per il coronavirus 75,754 infetti in 1 mese con già 2,130 morti [SM=p5608819] (numeri "ufficiali" )





    non so dove tu abbia pescato sti numeri, ma secondo me in generale si sta facendo molta confusione con i dati.

    ieri mia moglie è andata ad una conferenza sui vaccini per le scuole, e gli esperti nel campo (cioè virologi) hanno sottolineato come il tasso di mortalità per l'influenza comune rimanga comunque più alto. quindi si, potenzialmente pericolosa e molto contagiosa, ma se in proporzione avessimo le stesse paranoie per l'influenza stagionale, probabilmente non usciremmo più di casa.

    [Edited by @mad4thrash@ 2/20/2020 11:16 AM]
  • OFFLINE
    Rust Cohle
    Post: 15,707
    Post: 15,707
    Registered in: 10/14/2014
    Gender: Male
    00 2/20/2020 11:36 AM
    Re: Re: Re:
    @mad4thrash@, 20/02/2020 11.16:



    ma se in proporzione avessimo le stesse paranoie per l'influenza stagionale, probabilmente non usciremmo più di casa.





    ...Il che rappresenterebbe la soluzione a tanti dei problemi della società attuale, non solo il coronavirus.

    Cambridge comunque mi sembra proprio il classico italiota che diventa "esperto" di tutto a seconda dell'argomento del giorno.
    C'è la Brexit e lui sa "tutto" della Brexit, crolla il ponte a Genova e lui è un architetto di fama mondiale, c'è il coronavirus e si riscopre virologo e così via...
    "Esperto" e "tutto" ovviamente sono tra virgolette, visto che spara cose a cazzo lette qua e là senza un minimo filo logico, aggiungendoci poi quel delizioso condimento di allarmismo misto che fa tanto 50enne credulone su facebook, di cui si sente proprio il bisogno.
  • OFFLINE
    MrBlonde24
    Post: 17,536
    Post: 16,877
    Registered in: 4/14/2011
    Location: BARI
    Age: 34
    Gender: Male
    00 2/20/2020 12:02 PM
    Re: Re: Re:
    @mad4thrash@, 20/02/2020 11.16:




    non so dove tu abbia pescato sti numeri, ma secondo me in generale si sta facendo molta confusione con i dati.

    ieri mia moglie è andata ad una conferenza sui vaccini per le scuole, e gli esperti nel campo (cioè virologi) hanno sottolineato come il tasso di mortalità per l'influenza comune rimanga comunque più alto. quindi si, potenzialmente pericolosa e molto contagiosa, ma se in proporzione avessimo le stesse paranoie per l'influenza stagionale, probabilmente non usciremmo più di casa.





    www.worldometers.info/coronavirus/ sono aggiornati continuamente

    è la fonte che riprendono tutti i media per parlare dei numeri.

    il problema di questo virus è che, trattandosi di polmonite in forma aggravata, nella sostanza, necessita di cure molto specifiche.

    sintesi: ovviamente essere contagiato non vuol dire morire ma senza le cure adeguate (in caso di numero enorme di contagiati diventa difficile se non impossibile assicurarle a tutti visto che un giorno si e l'altro pure chiudono reparti e ospedali) anche un 30enne in perfetta salute rischia.
    Il medico che aveva scoperto il virus aveva 33 anni e, nonostante fosse curato in maniera "adeguata" con tanto di respiratore, è schiattato.
    Poi ovviamente altri (come il ragazzo italiano ricoverato allo Spallanzani) subiscono il virus come una semplice influenza ma a me sembra che, per fare i supereroi, si stia un po' sottovalutando la questione.


  • ONLINE
    @mad4thrash@
    Post: 106,561
    Post: 39,665
    Registered in: 4/13/2011
    Location: TRIESTE
    Age: 38
    Gender: Male
    00 2/20/2020 12:20 PM
    Re: Re: Re: Re:
    MrBlonde24, 20/02/2020 12.02:




    www.worldometers.info/coronavirus/ sono aggiornati continuamente

    è la fonte che riprendono tutti i media per parlare dei numeri.

    il problema di questo virus è che, trattandosi di polmonite in forma aggravata, nella sostanza, necessita di cure molto specifiche.

    sintesi: ovviamente essere contagiato non vuol dire morire ma senza le cure adeguate (in caso di numero enorme di contagiati diventa difficile se non impossibile assicurarle a tutti visto che un giorno si e l'altro pure chiudono reparti e ospedali) anche un 30enne in perfetta salute rischia.
    Il medico che aveva scoperto il virus aveva 33 anni e, nonostante fosse curato in maniera "adeguata" con tanto di respiratore, è schiattato.
    Poi ovviamente altri (come il ragazzo italiano ricoverato allo Spallanzani) subiscono il virus come una semplice influenza ma a me sembra che, per fare i supereroi, si stia un po' sottovalutando la questione.






    secondo me invece la si sta sopravvalutando, almeno rispetto a quante attenzioni diamo all'influenza comune che la maggior parte delle persone tratta alla stregua di un raffreddore. o, ancora meglio, complici i media la stiamo trasformando in un'emergenza mondiale più grande di quello che in realtà è.

    non sono un dottore nè un virologo, ma se i virologi stessi affermano che non è tutta sta tragedia, almeno rispetto a cose che noi consideriamo "normali" come l'influenza stagionale, il sospetto che si stia montando un caso più grande della realtà ce l'ho. fra l'altro nella conferenza che ho citato si è parlato anche dell fatto che i numeri sono statistiche e che vanno letti nel merito, ad esempio tutti i dati riportati si riferiscono ai soli casi ospedalieri.
    [Edited by @mad4thrash@ 2/20/2020 12:21 PM]
  • OFFLINE
    MrBlonde24
    Post: 17,537
    Post: 16,878
    Registered in: 4/14/2011
    Location: BARI
    Age: 34
    Gender: Male
    00 2/20/2020 12:35 PM
    Re: Re: Re: Re: Re:
    @mad4thrash@, 20/02/2020 12.20:



    ma se i virologi stessi affermano che non è tutta sta tragedia,




    beh insomma...io leggo che sono proprio virologi riconosciuti a livello italiano e mondiale a parlare di scenari abbastanza preoccupanti invitando, addirittura, le aziende a potenziare, per quanto possibile, il telelavoro.
  • ONLINE
    @mad4thrash@
    Post: 106,562
    Post: 39,666
    Registered in: 4/13/2011
    Location: TRIESTE
    Age: 38
    Gender: Male
    00 2/20/2020 12:52 PM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    MrBlonde24, 20/02/2020 12.35:




    beh insomma...io leggo che sono proprio virologi riconosciuti a livello italiano e mondiale a parlare di scenari abbastanza preoccupanti invitando, addirittura, le aziende a potenziare, per quanto possibile, il telelavoro.




    il problema attuale ovviamente è la diffusione del virus quindi è importante evitare la pandemia, perchè se anche è meno mortale dell'influenza, questo non significa che possiamo permetterci di avere ANCHE il coronavirus in giro per il mondo.

    ma parlando strettamente di mortalità, non sembra peggiore -anzi- di ciò che già abbiamo in circolo e che sottovalutiamo quotidianamente. la mia critica è rivolta più che altro a come leggiamo numeri e statistiche, il fatto che siano andate a ruba le mascherine quando ancora non si parlava di virus in italia e che invece l'influenza sia trattata da moltissimi come "semplice influenza" è una cosa che andrebbe analizzata.
  • OFFLINE
    Undertaker-dx
    Post: 46,870
    Post: 27,355
    Registered in: 4/14/2011
    Gender: Male
    Job/occupation: GSM
    Alesi è un coglione ed io peggio di lui
    00 2/20/2020 12:57 PM
    abbiamo gia abbastanza catastrofismo con quei figli di troia della stampa, magari gli altri evitassero.
  • OFFLINE
    cambridge79
    Post: 12,800
    Post: 12,800
    Registered in: 3/2/2012
    Location: MILANO
    Age: 41
    Gender: Male
    00 2/20/2020 1:04 PM
    Re: Re: Re: Re:
    Rust Cohle, 20/02/2020 11.36:




    ...Il che rappresenterebbe la soluzione a tanti dei problemi della società attuale, non solo il coronavirus.

    Cambridge comunque mi sembra proprio il classico italiota che diventa "esperto" di tutto a seconda dell'argomento del giorno.
    C'è la Brexit e lui sa "tutto" della Brexit, crolla il ponte a Genova e lui è un architetto di fama mondiale, c'è il coronavirus e si riscopre virologo e così via...
    "Esperto" e "tutto" ovviamente sono tra virgolette, visto che spara cose a cazzo lette qua e là senza un minimo filo logico, aggiungendoci poi quel delizioso condimento di allarmismo misto che fa tanto 50enne credulone su facebook, di cui si sente proprio il bisogno.



    la differenza la fa la fonte da cui uno prende le informazioni e sapere filtrare le informazioni su un internet dove si trova tutto e il contrario di tutto è l'unica cosa che conta, altrimenti ti trovi uno convinto che stia arrivando la peste e un altro convinto che sia un raffreddore.
    Ora siccome le conclusioni e le osservazioni che ho riportato vengono tra le altre cose dalla World Health Organization, dai paper redatti dai medici di wuhan ( www.youtube.com/watch?v=Rn5rlBmcxpU&t=8s qui c'è un analisi dei numeri forniti fino ad ora ) e dal congresso americano ( se vuoi guardarti 2 ore di interrogazione questa è interessante www.youtube.com/watch?v=BSO8jW_TDCI&feature=youtu.be&am... ) non dalla paginetta di facebook "moriremo tutti".

    E siccome non sto dicendo che moriremo tutti ma semplicemente che la situazione a seconda di come viene gestita può presentare determinati tipi di criticità sia a livello strutturale, sia specialmente per determinate persone ( anziani, persone con problemi respiratori, cardiovascolari, diabetici ) sentiti libero di darmi del coglione o di prendermi seriamente, credi che la cosa mi abbia mai interessato, specialmente da te?
    A me se i tuoi genitori crepano perchè magari sono anziani e tuo padre fuma e magari hai portato il virus a casa perchè non hai preso precauzioni elementari che avrebbero potuto evitarlo sinceramente credi che me ne freghi qualcosa?

    detto questo chiudo le trasmissione e vi lascio in mano ai vostri esperti tanto ne sapete tutti più di me mi sembra di capire.
    [Edited by cambridge79 2/20/2020 1:26 PM]
  • OFFLINE
    -Voices-
    Post: 36,141
    Post: 36,141
    Registered in: 5/20/2013
    Age: 27
    Gender: Male
    00 2/20/2020 1:34 PM
    TheProfKiller, 20/02/2020 10.38:

    Ma cosa dici? [SM=p5608828]

    Continuano ad uscire notizie secondo le quali il presidente ne era al corrente già a fine dicembre, gli oppositori politici o indipendenti che discutono i dati forniti dal partito vengono spediti in carcere e mi vieni a parlare di trasparenza?

    Forse si, adesso si son decisi ad essere trasparenti, bello sforzo.

    Cazzo sei come fossadeileoni


    L'intera comunità internazionale è concorde nel dire che i cinesi han fatto un ottimo lavoro, partito in ritardo, ma un ottimo lavoro.

    Guarda l'evoluzione della situazione, non c'è nulla che faccia dubitare di cover up particolari se non proprio i pochi infetti dell'Hubei che sono pochi o per limiti tecnici o, meno probabilmente, per mutazioni.

    Guarda il successo incredibile che le politiche di quarantena stanno portando. Secondo te alla Cina oggi potrebbe mai venire in mente di fare come ai tempi della SARS? Che cazzo capisco che i giornali lucrino sulla paura, ma cerchiamo di essere obiettivi.

    Poi si sono una dittatura e quindi le libertà personali sono quelle che sono, ma da lì a pensare al complottone ce ne passa.
  • OFFLINE
    cambridge79
    Post: 12,801
    Post: 12,801
    Registered in: 3/2/2012
    Location: MILANO
    Age: 41
    Gender: Male
    00 2/20/2020 1:47 PM
    Re:
    -Voices-, 20/02/2020 13.34:

    Guarda il successo incredibile che le politiche di quarantena stanno portando. Secondo te alla Cina oggi potrebbe mai venire in mente di fare come ai tempi della SARS? Che cazzo capisco che i giornali lucrino sulla paura, ma cerchiamo di essere obiettivi.



    peraltro misure , descritte dalla WHO come "unprecedented in public health history" che come ci insegnano @mad4thrash@ e i suoi virologi sono perfettamente commisurate al diffondersi di una malattia meno pericolosa della comune influenza: è tradizione infatti in cina sotto capodanno di mettere in quarantena una città a caso da 10 milioni di persone bloccando le strade e impedendo a chiunque di entrare e uscire, mentre nel resto della cina si chiudono manifestazioni pubbliche tipo il gp di f1, cinema, teatri, si limitano mezzi pubblici e voli ( vola meno gente in cina che in portogallo al momento ). si divertono così.
    [Edited by cambridge79 2/20/2020 1:53 PM]
  • OFFLINE
    -Voices-
    Post: 36,142
    Post: 36,142
    Registered in: 5/20/2013
    Age: 27
    Gender: Male
    00 2/20/2020 1:52 PM
    Re: Re: Re: Re: Re:
    @mad4thrash@, 20/02/2020 12.20:




    secondo me invece la si sta sopravvalutando, almeno rispetto a quante attenzioni diamo all'influenza comune che la maggior parte delle persone tratta alla stregua di un raffreddore. o, ancora meglio, complici i media la stiamo trasformando in un'emergenza mondiale più grande di quello che in realtà è.

    non sono un dottore nè un virologo, ma se i virologi stessi affermano che non è tutta sta tragedia, almeno rispetto a cose che noi consideriamo "normali" come l'influenza stagionale, il sospetto che si stia montando un caso più grande della realtà ce l'ho. fra l'altro nella conferenza che ho citato si è parlato anche dell fatto che i numeri sono statistiche e che vanno letti nel merito, ad esempio tutti i dati riportati si riferiscono ai soli casi ospedalieri.




    Mad ti quoto qua perché quell'imbecille di Cambridge non capisce veramente un cazzo di nulla e manco ci prova ad informarsi, ma ci sono dei distinguo da fare anche per i tuoi post, perché alcuni termini specifici non sono così chiari e non vorrei si confondessero le cose.


    La mortalità è il rapporto tra le morti e la popolazione.

    La letalità è il rapporto tra le morti di una malattia e i casi di quella malattia.


    Una patologia può essere pericolosa sia se ha bassa letalità ma è molto infettiva (ad esempio come ben dici l'influenza ha una letalità stimata che è MOLTO bassa, siamo ad un morto ogni 1000 e qualcosa persone però essendo una patologia molto comune ne ammazza tanti), sia se non è così infettiva, ma ha un'alta letalità (ad esempio Ebola).

    Covid ha un'alta capacità di infettare, e ha una letalità molto più alta dell'influenza comune, per questo l'OMS la monitora e soprattutto per quei posto dove le cure mediche sono un miraggio l'OMS lancia l'allarme.


    Su Covid-19 non credo ci sia un consenso unanime al 100%, ma a quanto pare e a quanto dicono gli esperti (Capua in primis, ma anche alcuni virologi ed epidemiologi qui di SS) si tratta di un virus che è molto infettivo e ha una letalità abbastanza alta per la sua capacità di infettare, ma non è la fine del mondo. I più grandi problemi rischiano di essere quelli economici se si dovesse espandere più aggressivamente nel resto della Cina. In cina ci sono più di un miliardo e 400 milioni di persone, i numeri che fanno lì non sono paragonabili a nulla se non all'India, ma a quanto pare hanno reagito un po' in ritardo ma benissimo.

    In ogni caso ci sono delle precauzioni che anche Paesi come il nostro stanno prendendo, ad esempio a Sassari hanno spostato un reparto per far spazio ad un eventuale arrivo di Covid-19 qui (è arrivata ebola quindi non si sa mai), perché è giusto e naturale che si prendano, ma la psicosi dei Cambridge del mondo nasce perché sono menti estremamente deboli che vengono abusate dalla stampa che sulla paura lucra tantissimo.

    Se a questo aggiungi anche i social in cui ognuno cerca visibilità e il fatto che la Cina sia una dittatura culturalmente estremamente distante da noi...



    La cosa che fa più ridere è sentire cinesi parlarne e poi gli italiani tipo Cambridge. Sono i cinesi a tranquillizzarli [SM=g5608823]